CHI SIAMO

Lo studio milanese di Consulenze Economiche nasce dall'esperienza di ricerca e di consulenza del prof. Carlo Scarpa e del suo gruppo di collaboratori










Carlo Scarpa
è nato a Parma nel 1961, è professore ordinario di Economia Politica presso l’Università di Brescia, dove ha tenuto corsi di Economia politica, Economia industriale e Politica della concorrenza.
Dopo la laurea a Parma, ha conseguito il Dottorato di ricerca a Bologna (tesi in economia internazionale) e il D.Phil. in Economia al Nuffield College, Oxford University, lavorando su temi di economia della regolazione con John Vickers e George Yarrow.
Rientrato in Italia, ha insegnato all’Università di Bologna fino al 2000 e poi all’Università di Brescia.
Nel frattempo ha insegnato e svolto attività di ricerca anche presso le Università di Oxford, Cambridge, Evry, York, la Johns Hopkins University, la SDA Bocconi, l’Università Bocconi, il Boston College, la London Business School e l’Ecole Normale Superieure di Parigi. Già membro del comitato scientifico del Centro Studi Confindustria e Presidente dell’Osservatorio energetico di Ref, è stato coordinatore scientifico generale di diversi progetti finanziati dalla Commissione Europea su temi di privatizzazione e di energia.
Da maggio 2015 è Presidente di Brescia Mobilità, società del Comune di Brescia per il trasporto pubblico locale.
E’ tra i fondatori del sito lavoce.info.


Attività di ricerca
Si occupa di problemi di economia e politica industriale, con particolare riferimento a temi di
- antitrust
- proprietà intellettuale
- regolazione di servizi di pubblica utilità
- energia 

Esperienza nella consulenza

Dopo avere lavorato per un anno all'Autorità per l’energia nei suoi primi mesi di operatività, ha svolto attività di consulenza istituzionale presso la Banca d’Italia, la Consob, l’Autorità per l’energia (Aeeg), l’Autorità per le Comunicazioni (Agcom), Atersir (Emilia Romagna), la World Bank.
Ha operato oltre venti volte come CTU presso Tribunali e Corti d’appello di diverse città.
Da oltre quindici anni ha operato come consulente per varie imprese, e per tre anni ha diretto l’ufficio romano di NERA Economic Consulting.









Roberto Bianchini
Roberto Bianchini ha conseguito la laurea in Finanza presso l'Università Commerciale L. Bocconi. Ha conseguito il master in Financial Economics presso l'Università Cattolica di Lovanio (Belgio) e frequentato corsi di perfezionamento di econometria presso il CIDE.
Dal 2007 al 2015 ha collaborato con REF-E (già Ref Ricerche per l'economia e la finanza) occupandosi di analisi dei mercati e della regolazione nel settore energy, attraverso lo sviluppo di modelli econometrici di analisi e forecasting, due diligence regolatorie, valutazioni di investimenti, perizie e sviluppo di piani industriali. Come membro dell'Osservatorio REF-E ha contribuito all'analisi macroeconomica, alla redazione di articoli e quaderni di ricerca.
Roberto collabora con l'Università Bocconi come docente a contratto presso il dipartimento di Finanza dove insegna e svolge attività di ricerca in ambito di Corporate Finance.
Dal 2016 collabora presso lo Studio, assistendo clienti in materia di regolazione del mercato, antitrust e proprietà intellettuale.









Davide Piazzani 
Davide Piazzani è laureato in economia internazionale presso l’Università degli Studi di Brescia. Ha approfondito gli studi in economia attraverso la scuola di dottorato LASER a Milano, quando ha altresì svolto attività di teaching assistance in macroeconomia presso l’Università degli Studi di Brescia. Nell’ambito del dottorato, ha perfezionato gli studi in economia industriale per due anni accademici presso l’Università di Oslo. Dal suo ritorno in Italia ha lavorato in consulenza economica, svolgendo analisi economiche nel corso di liti commerciali.
Da gennaio 2016 collabora presso lo Studio, assistendo clienti in materia di proprietà intellettuale, antitrust e regolazione del mercato.
Nel corso degli anni ha acquisito un’ottima conoscenza della lingua inglese e una basica conoscenza del francese e del norvegese.









Giacomo Capodaglio
Giacomo Capodaglio ha conseguito la Laurea Magistrale in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Bocconi, e ha frequentato un periodo di studio all’estero presso la Columbia University di New York. Durante il percorso di studi, ha approfondito – in particolare – temi afferenti all’economia industriale, alla politica e tutela della concorrenza e ha discusso una tesi circa la valutazione di metodi strutturali e di simulazione nell’ambito dell’esame di operazioni di concentrazione.
Ha svolto uno stage presso l’ufficio del Chief Economist della Direzione Generale Concorrenza della Commissione Europea, dove si è occupato dell’analisi di concentrazioni. Assiste i clienti soprattutto in casi di antitrust.









Alessia Savoldi
Alessia Savoldi si è laureata in Economia Politica presso l'Università degli Studi di Brescia.
Ha conseguito un master in Economia delle reti e dei trasporti all'Università di Toulouse (Francia), dove si è specializzata nei temi di regolazione ed economia industriale con particolare riferimento al settore dei trasporti.
Alessia ha inoltre conseguito il dottorato in Economia, mercati ed istituzioni presso la Scuola di Studi Avanzati IMT di Lucca dove ha approfondito i temi di regolazione e organizzazione industriale, sia dal punto di vista quantitativo, sia teorico.
E' attualmente assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Economia e Management dell'Università degli Studi di Brescia, dove svolge anche attività di assistenza alla didattica per il corso di microeconomia.
Presso lo studio si occupa di casi in materia di antitrust, regolazione e proprietà intellettuale.


 






Andrea Chiantello
Andrea Chiantello ha conseguito la Laurea Magistrale in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Bocconi. Durante il percorso di studi, ha approfondito – in particolare – temi afferenti all’economia industriale e ai metodi statistici per l’economia; inoltre, ha discusso una tesi empirica circa il ruolo degli intermediari nel favorire la collusione in nuovi mercati con prezzi automatizzati.
Ha svolto uno stage presso l’ufficio del Chief Economist della Direzione Generale Concorrenza della Commissione Europea a Bruxelles, dove si è occupato dell’analisi di concentrazioni.









Antonio Stanziola
Antonio Stanziola ha conseguito un MSc in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Bocconi. Durante il suo percorso accademico ha acquisito particolari competenze nel campo delle scienze sociali, sia dal punto di vista strettamente quantitativo (statistico-econometrico) che da quello legato ai temi dell’economia industriale e della tutela della concorrenza (Antitrust).Presso lo Studio, Antonio si occupa di progetti legati alla quantificazione dei danni nell’ambito di procedimenti giudiziari per violazione delle norme a tutela della proprietà intellettuale e della concorrenza. Precedentemente, ha lavorato per tre anni presso la società di consulenza NERA Economic Consulting dove ha partecipato a progetti legati alla regolamentazione nei settori dell’energia, dei trasporti e dei servizi pubblici locali, sviluppando modelli regolatori per la determinazione delle tariffe regolate.
In precedenza, ha effettuato uno stage presso la Commissione Europea (DG-COMP) dove si è occupato di Antistrust nel settore delle comunicazioni; ha partecipato alla Summer School Internazionale sulla regolamentazione dei servizi pubblici locali presso la Turin School of Local regulation e ha collaborato, come Research Assistant, sia con l’Università Bocconi – in Political Economics ed Econometria - sia con l’Universidade Nova de Lisboa – in Health Economics.